Gladio Security

Bonus -50% ristrutturazioni e sistemi di sicurezza prorogato fino al 31 dicembre 2024

L’agevolazione fiscale sugli interventi di ristrutturazione edilizia consiste in una detrazione dall’Irpef del 36% delle spese sostenute, fino a un ammontare complessivo delle stesse non superiore a 48.000 euro per unità immobiliare. Tuttavia, per le spese sostenute dal 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2024 la detrazione è elevata al 50% e il limite massimo di spesa è di 96.000 euro.

Il Bonus comprende le spese sostenute per interventi di ristrutturazione, sia in caso di singole abitazioni che di parti condominiali e rappresenta una agevolazione importante per il settore della sicurezza poiché riguarda tutti gli interventi “relativi all’adozione di misure finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi”.

Pertanto, vengono ammesse nel bonus tutte le spese che contribuiscono alla messa in sicurezza di persone e beni nella propria unità abitativa, tra cui la realizzazione di un impianto d’allarme antintrusione o di un impianto di videosorveglianza a circuito chiuso. Non solo, gli interventi soggetti ad agevolazione riguardano inoltre la cablatura degli edifici; l’installazione di citofoni e videocitofoni, il risparmio energetico e l’installazione di apparecchi di rilevazione gas.

Contattaci per ulteriori dettagli in merito e per ricevere la Guida Pratica al Bonus!